Beauty - Correzione Pelle - 1° Metodo - GDfoto Blog di fotografia e fotoritocco. News, Guide e Tutorial avanzati - Gabriele Danesi Fine Art Studio

Follow us:
Vai ai contenuti

Menu principale:

Beauty - Correzione Pelle - 1° Metodo

Gabriele Danesi Fine Art Studio
Pubblicato da in Photoshop ·
Tags: fotoritoccopelle

Discuteremo tre differenti metodi per correggere la pelle, indicandone le caratteristiche e le principali differenze. Faremo infine un confronto con i singoli risultati ottenuti.

Prendiamo questa scansione di diapositiva:



La prima cosa da fare è eliminare le imperfezioni molto evidenti (cicatrici, acne, nei, ecc.) con lo Strumento Toppa (o con il Pennello Correttivo) di Photoshop. Non è scopo di questo tutorial descrivere il funzionamento di tali strumenti, ma il risultato che dovremmo ottenere sarà il seguente:



Useremo adesso i seguenti strumenti:

- Crea Nuova Istantanea (che troviamo nella Finestra Storia)
- Filtro Controllo Sfocatura
- Pennello Storia.

Applichiamo prima di tutto un'ampia sfocatura all'immagine usando il filtro Controllo Sfocatura (indicativamente bisogna applicare un raggio di sfocatura tale da rendere completamente uniforme la pelle, ma che permetta sempre di distinguere forma di occhi e labbra):



E' importante adesso seguire tre passaggi in sequenza senza sbagliare l'ordine:

1 - Si fa click sull'icona Crea Nuova Istantanea
2 - Si preme CTRL+Z per annullare l'ultima operazione eseguita, cioè la sfocatura (in tal modo torniamo all'immagine non sfocata ma verrà conservata l'istantanea sfocata nella Finestra Storia).
3 - Nella Finestra Storia si fa click nel quadratino a sinistra della miniatura dell' Istantanea 1 per indicare al Pennello Storia quale immagine dovrà considerare come riferimento per la pittura:



Selezioniamo adesso lo strumento Pennello Storia dal Pannello Strumenti (il Pennello Storia è un particolare pennello di Photoshop che ha la caratteristica di dipingere con l'istantanea a cui è collegato anzichè con il colore uniforme di primo piano).

Dobbiamo sfruttare le informazioni morbide della sfocatura solo per annullare le imperfezioni della pelle. Useremo il Pennello Storia con Opacità bassa (circa 15%), Durezza 0% ed impostato nelle modalità di fusione Scurisci e Schiarisci.

Si sceglie una dimensione opportuna della punta del pennello (più grande nelle aree uniformi come fronte e guance, più piccolo vicino ai dettagli di naso, occhi, labbra) e si inizia a dipingere su tutta la pelle con la modalità Scurisci. L'effetto sarà quello di ammorbidire i dettagli delle parti chiare e dei riflessi dovuti all'umidità sulla pelle.
Dato che stiamo lavorando con Opacità bassa, può essere necessario passare più volte nelle stesse aree, finchè non si arriva al risultato desiderato:



Cambiamo la modalità del Pennello Storia in Schiarisci e ripetiamo le stesse operazioni di pittura su tutta la pelle. Verranno ammorbiditi i dettagli più scuri della pelle e le imperfezioni come capillari, piccoli nei, ecc.

Se durante il ritocco si osserva che alcune zone presentano ancora imperfezioni su dettagli (chiari o scuri), ripetiamo le operazioni di pittura selezionando il metodo desiderato (Scurisci o Schiarisci).

Alla fine otterremo un risultato simile al seguente:



NB: Durante le operazioni di pittura bisogna stare attenti a non passare il pennello storia sopra i bordi del naso, occhi, labbra, capelli, altrimenti andremo ad introdurre sfocature non volute. E' necessario quindi regolare sempre le dimensioni del pennello (lasciando però la Durezza al 0%) in maniera opportuna.

Risultato finale:







Nessun commento

Via Case Rosse, 239
55047 Seravezza (LU)
p.iva: 02086340466
tel: 0584 743762
cel: 347 6997022
dal lunedi al sabato:
09:30 - 12:00
14:30 - 19:00
Follow us:
©Gabriele Danesi -FineArt- Studio
Torna ai contenuti | Torna al menu